ANZIANI: PROSPETTIVE PER SANITA’ E ASSISTENZA

ANZIANI:  PROSPETTIVE PER SANITA’ E ASSISTENZA

ANNUNCIO/INVITO

Lunedì 18 dicembre, ore 10, sala riunioni ZIPR – San Vito al Tagliamento

Convegno organizzato dalla UIL Pensionati di Pordenone per fare il punto sulle prospettive dell’assistenza agli anziani in uno scenario in rapida evoluzione. A seguire inaugurazione sede UIL a San Vito.

L’invecchiamento costante della popolazione, che tocca la provincia di Pordenone come il resto della Regione Friuli Venezia Giulia e ancor più in generale l’Italia, richiede una riflessione su quali siano le prospettive per la sanità e l’assistenza agli anziani in uno scenario complesso e in rapida evoluzione.

Il tema sarà al centro di un convegno organizzato dalla UIL Pensionati di Pordenone lunedì 18 dicembre, a partire dalle ore 10, nella sala riunioni della Zona Industriale di Ponte Rosso (ZIPR), via Forgaria 11, a San Vito al Tagliamento.

Dopo una breve introduzione al tema da parte del Segretario provinciale UILP della Destra Tagliamento Giovanni Fabbian e i saluti delle autorità – il segretario regionale UILP Magda Gruarin, il sindaco Antonio Di Bisceglie e il Segretario provinciale della UIL di Pordenone Roberto Zaami -, il convegno entrerà nel vivo.

L’Assessore regionale alla Salute, integrazione socio-sanitaria, politiche sociali e famiglia, Maria Sandra Telesca, affronterà il tema delle “strategie della Regione FVG in tema di assistenza anziani” mentre il Direttore generale dell’Aas 5 di Pordenone Giorgio Simon parlerà della “realtà degli anziani nel pordenonese” e la responsabile dei servizi sociali Uti Tagliamento Tamara Zandotti descriverà la “situazione degli anziani vista dal servizio sociale dei Comuni”.

Al termine del dibattito i lavori saranno conclusi dall’esperta servizi alla persona della UIL di Pordenone, Daniela Francescutto.

L’evento sarà anche l’occasione per inaugurarealle 13, in via De Gasperi 1 – i locali appena rinnovati della sede UIL di San Vito al Tagliamento, con il taglio del nastro alla presenza di sindaco e autorità.

San Vito al Tagliamento, 15 dicembre 2017