Sciopero generale UIL contro i limiti, gli errori e le ingiustizie dellamanovra economica del Governo

Sciopero generale UIL contro i limiti, gli errori e le ingiustizie dellamanovra economica del Governo

Lunedì 12 dicembre anche la UIL del Friuli Venezia Giulia aderirà allo sciopero generale di 2 ore indetto a livello nazionale. Presidi saranno attivati davanti a tutte le Prefetture

La manovra del governo, ancorché inevitabile nelle sue dimensioni, manifesta evidenti limiti strutturali che non consentiranno il risanamento del Paese ma causeranno gravi effetti recessivi.

A ciò si aggiungono gravi contraddizioni e iniquità: nel mentre, infatti, non si intaccano con decisione i costi della politica, né si incide sulle grandi ricchezze, ancora una volta si colpiscono le fasce più deboli, facendo cassa sulle pensioni e colpendo pesantemente anche le abitazioni di proprietà.  Anche l’aumento dell’Iva non potrà che determinare un effetto depressivo sull’economia: farà aumentare i prezzi, ridurre i consumi e aumentare la disoccupazione.

Contro una manovra sbagliata e ingiusta, la Uil proclama per la giornata di lunedì 12 dicembre uno sciopero generale di 2 ore. Anche  con presidi di fronte a tutte le Prefetture nel corso dei quali saranno illustrate le nostre idee, le nostre ragioni e le nostre proposte.