LA SCUOLA INCONTRA YAD VASHEM

LA SCUOLA INCONTRA YAD VASHEM

FRIULI VENEZIA GIULIA: Viaggio tra Storia, Memoria e Didattica

Uilscuola e Irase organizzano un corso di formazione nazionale per gli insegnanti sui temi della deportazione, della Shoah e della memoria per promuovere la crescita delle nuove generazioni di cittadini.

Sarà la città di Gorizia a ospitare dal 7 all’11 dicembre 2016 un corso di formazione nazionale per gli insegnanti sul tema della Shoah. Da anni la UIL Scuola e l’Irase sono impegnati nell’attività di sensibilizzazione del personale scolastico sui temi della memoria, della Shoah e della memoria, con l’organizzazione di convegni nazionali tenuti annualmente proprio a Gorizia in occasione della Giornata della Memoria, ma quest’anno l’evento si fa in quattro con l’organizzazione di un convegno residenziale della durata di quattro giorni per supportare i docenti nell’insegnamento delle tematiche. Il seminario, rivolto agli insegnanti di tutte le discipline e di ogni ordine e grado, è a carattere gratuito e ha ottenuto il patrocinio dell’Ucei, del Cdec e della Regione Friuli Venezia Giulia.

L’iniziativa formativa, dal titolo “La scuola incontra Yad Vashem: viaggio tra storia, memoria e didattica”, in preparazione a una visita a Gerusalemme la prossima estate, si aprirà mercoledì 7 dicembre alle ore 18  presso l’Hotel Entourage di Gorizia in Piazza San Antonio, alla presenza del comitato d’onore costituito dalla Presidente della Regione del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, dal Prefetto di Gorizia Isabella Alberti, il già Presidente della Provincia Enrico Gherghetta e dal Sindaco Ettore Romoli, dalla presidente nazionale dell’irase Rosa Venuti e dal segretario nazionale della Uil Scuola Giuseppe Turi.

I lavori entreranno nel vivo giovedì 8 dicembre con le relazioni e gli approfondimenti sui temi delle Comunità ebraiche del Friuli Venezia Giulia, delle leggi razziali in Italia, della reazione degli ebrei italiani alle persecuzioni razziali e della storia dello Yad Vashem. Tra i relatori ci saranno Ilaria Pavan della scuola Normale superiore di Pisa, rappresentante dello Yad Vashem in Italia e Simonetta Della Seta, direttore del Museo nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah. Nel corso della giornata saranno proiettati anche documentari e testimonianze. La giornata di venerdì 9 dicembre sarà dedicata alla visita di Trieste con i suoi luoghi della Memoria e alla Risiera di San Sabba. Sabato 10 nuovi appuntamenti di studio con l’approfondimento delle culture a confronto e dell’inserimento dell’insegnamento della Shoah nel piano dell’offerta formativa. Un momento sarà dedicato all’accordo SyKes-Picot a distanza di cent’anni. I lavori si chiuderanno domenica 11 al mattino, con la visita alla sinagoga di Gorizia a Cura delle Comunità ebraiche del Friuli Venezia Giulia.

Gorizia, 5 dicembre 2016

 

Visualizza la locandina

pdf