Vincenzo Timeo è il nuovo Segretario Generale della Camera Confederale del Lavoro – UIL di Trieste

Vincenzo Timeo è il nuovo Segretario Generale della Camera Confederale del Lavoro – UIL di Trieste

Luca Visentini, eletto alla Segreteria della Confederazione Europea dei Sindacati, lascia l’incarico

Vincenzo Timeo è il nuovo Segretario Generale della Camera Confederale del Lavoro – UIL di Trieste

Si è svolto oggi, alla presenza del Segretario Confederale della UIL Nazionale Domenico Proietti e del Segretario Generale della UIL del FVG Giacinto Menis, il Comitato Direttivo della CCdL-UIL di Trieste, che ha preso atto delle dimissioni di Luca Visentini dalla guida della Camera del Lavoro a seguito della sua elezione a nome di CGIL-CISL-UIL Nazionali in seno alla Segreteria della Confederazione Europea dei Sindacati.

Visentini nella sua introduzione ha ripercorso gli oltre 14 anni di incarico, analizzando le grandi trasformazioni intervenute nell’economia e nella società di Trieste e il ruolo svolto dalla Camera del Lavoro in questo scenario.

Sono stati sottolineati nel dibattito gli importanti risultati conseguiti dalla UIL sia sul piano politico generale, che su quello organizzativo, dove si è evidenziata una significativa crescita sia in termini di iscritti che delle attività di servizio ai cittadini, nonché il profondo rinnovamento del gruppo dirigente.

Visentini ha poi proposto al Comitato Direttivo quale nuovo Segretario Generale Vincenzo Timeo. Timeo è stato eletto all’unanimità.

A far parte della Segreteria Camerale sono stati chiamati: Claudio Cinti (Segretario Organizzativo), Antonio Ferronato, Giuliano Folchini, Antonio Rodà, Gunther Suban, Luca Tracanelli.

Tesoriere è stato eletto Gianfranco Flora.

Vincenzo Timeo, nato a Bari nel 1959, vive a Trieste dal 1978. Proviene dalla Ferriera di Servola, da cui ha fatto tutto il percorso che lo ha portato a diventare Segretario della UIL Metalmeccanici della provincia di Trieste.

In occasione della sua elezione Timeo ha delineato il suo programma dei prossimi anni, volto a rafforzare la presenza della Camera del Lavoro nell’economia e nella società triestine. Timeo ha valorizzato il ruolo propulsivo del gruppo che lo affiancherà e ha annunciato una significativa riforma organizzativa della Camera del Lavoro per essere all’altezza delle nuove sfide poste dalla crisi e dalla trasformazioni del mercato del lavoro.

Trieste, 22 luglio 2011