DIPARTIMENTO INTERNAZIONALE

Dipartimento Internazionale
Il Dipartimento Internazionale dell’Unione Regionale UIL Friuli Venezia Giulia cura i rapporti con le organizzazioni sindacali di Paesi stranieri, soprattutto di quelli che, per motivi storici, sociali, economici e politici, da decenni intrattengono particolari relazioni di collaborazione con l’Italia e il Friuli Venezia Giulia. Questa attività è svolta nell’ambito delle linee guida della Confederazione Europea dei Sindacati (C.E.S.). La particolare situazione di Regione di confine fa sì che il Friuli Venezia Giulia rappresenti un laboratorio privilegiato, dove le organizzazioni sindacali regionali possono dare contributi fondamentali nella costruzione di quell’edificio futuro che è il sindacato unico europeo.

Nel dettaglio, il Dipartimento Internazionale cura:

1) le attività dell’Unione Regionale UIL Friuli Venezia Giulia nell’ambito dei Consigli Sindacali Interregionali di cui fa parte (C.S.IR. Friuli Venezia Giulia/Carinzia e C.S.IR. Nord Est Friuli Venezia Giulia/Slovenia) e di cui, in un caso, detiene la Presidenza (C.S.IR. Friuli Venezia Giulia/Veneto/Croazia Sudoccidentale);

2) le attività dell’Unione Regionale UIL Friuli Venezia Giulia nell’ambito del partenariato transfrontaliero Eures-t-Euradria tra Friuli Venezia Giulia e le tre regioni statistiche della Slovenia, tra cui figura la gestione di uno sportello Eures (il Servizio di Collocamento Europeo) aperto al pubblico, presso cui opera stabilmente un Euresconsigliere. Denominazione: Dipartimento Internazionale dell’Unione Regionale UIL Friuli Venezia Giulia

Indirizzo: Via Ugo Polonio, 5 – 34125 – Trieste
Tel. +39 040 367800
fax +39 040 367803
e-mail dipartimento.internazionale@uilfvg.org
Responsabile: Michele Berti

 

C.S.IR. – Consiglio Sindacale Interregionale Friuli Venezia Giulia/Veneto/Croazia Sudoccidentale CGIL, CISL, UIL, SSSH

Il C.S.IR. Friuli Venezia Giulia/Veneto/Croazia Sudoccidentale CGIL, CISL, UIL, SSSH è l’associazione delle organizzazioni sindacali italiane e croate che lo compongono, deputato a organizzare e sovrintendere le attività e le iniziative connesse alla cooperazione transfrontaliera e alla tutela dei lavoratori frontalieri delle Regioni italiane del Friuli Venezia Giulia e del Veneto e delle Contee croate dell’Istria, Litoraneo-Montana e di Lika-Segna. Agisce nell’ambito delle linee guida predisposte dalla Confederazione Europea dei Sindacati (C.E.S.) e organizza annualmente attività nei seguenti settori:

a) informazioni e tutela dei lavoratori frontalieri, attraverso uno sportello che offre loro informazioni, tutoraggio e consulenza giuridica;

b) scambio di esperienze e know-how tra le organizzazioni sindacali che lo compongono, allo scopo di omogeneizzare i criteri di azione sindacale nelle cinque regioni e contee dei due Paesi in cui opera;

c) ideazione e realizzazione di azioni di lobbying nei confronti delle autorità regionali e nazionali, italiane e croate, al fine di stimolare la realizzazione di accordi internazionali finalizzati alla risoluzione di problemi strutturali riguardanti i lavoratori frontalieri; d) organizzazione di viaggi/studio internazionali per approfondire in loco determinati punti di criticità;

e) realizzazione di materiale divulgativo su supporto cartaceo e multimediale, al fine di aumentare la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema del lavoro transfrontaliero italo/croato e dei diritti contrattuali e sindacali dei lavoratori, connessi ai processi di delocalizzazione e internazionalizzazione delle imprese italiane in Croazia;

f) organizzazione di convegni internazionali su tematiche vertenti il mondo del lavoro nella specifica accezione della realtà transfrontaliera italo/croata.

Denominazione: C.S.IR. Consiglio Sindacale Interregionale Friuli Venezia Giulia/Veneto/Croazia Sudoccidentale CGIL, CISL, UIL, SSSH Presidente: Michele Berti (UIL Friuli Venezia Giulia) Vice Presidente: Jadranka Toma?i? (SSSH Croazia Sudoccidentale) Altri componenti dell?Ufficio di Presidenza: Roberto Treu (CGIL Friuli Venezia Giulia), Elvio Dilucente (CISL Friuli Venezia Giulia), Gerardo Colamarco (UIL Veneto), vacante (SSSH Croazia Sudoccidentale), Slobodan Kapor (SSSH Croazia Sudoccidentale), Ivica Perinic (SSSH Croazia Sudoccidentale)

Indirizzo: Via Ugo Polonio, 5 – 34125 – Trieste

Tel. +39 040 367800

fax +39 040 367803

e-mail csifvc@tin.it

sito web www.csir.italy.southwestcroatia.org

Partenariato Transfrontaliero EURES

EURES-t-Euradria tra il Friuli Venezia Giulia e le tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška

Il partenariato transfrontaliero EURES-t-Euradria tra il Friuli Venezia Giulia e le tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška è una delle 22 strutture europee appartenenti all’EURopean Employment Service Transfrontalier (EURES-T), il cui compito istituzionale è quello di favorire l’esercizio del diritto fondamentale riconosciuto dall’Unione europea alla libera circolazione dei lavoratori e alla mobilità dei lavoratori. Si occupa di erogare servizi gratuiti ai cittadini e alle imprese al fine di promuovere e facilitare la libera circolazione dei lavoratori frontalieri tra la Regione del Friuli Venezia Giulia e le tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška. Partner di tale struttura sono organizzazioni sindacali dei lavoratori, associazioni dei datori di lavoro e enti istituzionali delle quattro realtà regionali, italiana e slovene. Il partenariato eroga – anche attraverso gli EURESconsiglieri, operanti presso gli sportelli EURES (l’EURopean Employement Services, il servizio di collocamento europeo gratuito) aperti al pubblico – i seguenti servizi:

a) raccolta delle segnalazioni di posti di lavoro vacanti; b) inserimento delle offerte di lavoro nella rete EURES; c) comunicazione delle offerte di lavoro ai lavoratori interessati in Friuli Venezia Giulia e nelle tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška e/o a livello europeo; d) possibilità di far pubblicare annunci di ricerca di personale tramite stampa locale; e) informazioni sulla situazione del mercato del lavoro locale in Friuli Venezia Giulia e nelle tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška; f) assistenza sui quesiti riguardanti il mercato del lavoro a livello europeo; g) assistenza nella selezione dei candidati; h) preselezione dei candidati; i) realizzazione di studi e ricerche di approfondimento in formato cartaceo e multimediale, disponibili per il pubblico, incentrati sul confronto tra vari aspetti del mercato del lavoro del lavoro del Friuli Venezia Giulia e delle tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška; j) organizzazione di convegni di approfondimento aperti al pubblico su determinati aspetti del mercato del lavoro del Friuli Venezia Giulia e delle tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-kraška e Notranjsko Kraška.

Contatti:

Denominazione: Partenariato transfrontaliero EURES – Euradria tra il Friuli Venezia Giulia e le tre regioni statistiche della Slovenia, Goriška, Obalno-Kraška e Notranjsko Kraška

Presidente: Roberto Treu (CGIL Friuli Venezia Giulia)

Indirizzo: Via Ugo Polonio, 5 – 34125 – Trieste

Tel. +39 040 367800 fax +39040367803

e-mail servizioeures@uilfvg.org

Sito web: www.euradria.org

Responsabile: Michele Berti